Tel.: +39 035 661577 | E-mail: gis@gisimp.it
  • Home
  • News
  • DOMOTICA: In Europa il mercato della domotica è in espansione

DOMOTICA: In Europa il mercato della domotica è in espansione

A rivelarlo è una ricerca effettuata su un campione di 6.000 persone. Il 63% vorrebbe vivere in una struttura domotica

Il mercato della domotica in Europa è sempre più in espansione. A rivelarlo è una ricerca effettuata da ULE Alliance su un campione di 6.000 europei di nazioni come Italia, Francia, Gran Bretagna, Spagna e Olanda.

Gli intervistati hanno infatti dichiarato in gran numero (66 per cento) di trovare noiose le faccende domestiche, che oltre a quelle relative alla pulizia della casa, riguardano anche operazioni più semplici come ad esempio l’accensione e lo spegnimento della luce e del riscaldamento.

La soluzione domotica, naturalmente, ha intrigato le persone intervistate.

Il 63 per cento ha dichiarato di pensare positivamente all’ipotesi di vivere in una struttura domotica sempre connessa, con dispositivi intelligenti in grado di rendere meno pesante e stressante la vita di tutti i giorni.

Va comunque detto che lo studio effettuato ha evidenziato come il 71 per cento degli europei non utilizzi alcun dispositivo domotico, probabilmente per due ragioni: i costi considerati troppo alti e le esigenze dei clienti, non sempre in linea con quanto viene messo a disposizione (il 40 per cento degli intervistati utilizza soprattutto app per smartphone, mentre il 28 per cento preferisce i comandi vocali). Tutto ciò comunque non induce a pensare negativamente, infatti il 37 per cento delle persone intervistate si dice disposto, nei prossimi dodici mesi, ad acquistare un articolo smart, mentre il 68 per cento potrebbe acquistarne uno aggiuntivo, a testimonianza del fatto che chi ha già provato un dispositivo domotico ne riconosce il valore.