Tel.: +39 035 661577 | E-mail: gis@gisimp.it

WE MAKE SECURITY

News

NEWS

Tutte le novità e gli aggiornamenti sul mondo della sicurezza!

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO E CREDITO D’IMPOSTA 50%

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO E CREDITO D’IMPOSTA 50%

L’emergenza COVID-19 ha reso doveroso garantire adeguata protezione e sicurezza sui luoghi di lavoro attraverso nuovi metodi di organizzazione delle proprie attività.

Approfondisci


LE TELECAMERE TERMICHE PER CONTRASTARE IL COVID-19

LE TELECAMERE TERMICHE PER CONTRASTARE IL COVID-19

Dalla fine del 2019 e, in special modo, con l’arrivo del 2020, anche in Italia l’utilizzo delle telecamere termiche è diventato una priorità nei campi della sicurezza e della videosorveglianza.

Approfondisci


IN CRESCITA COSTANTE IL MERCATO DELLA SECURITY TRA CONFERME E NOVITÀ

IN CRESCITA COSTANTE IL MERCATO DELLA SECURITY TRA CONFERME E NOVITÀ

Il mercato della security è in grande espansione e crescerà ancora.

Approfondisci



VIDEOSORVEGLIANZA E SICUREZZA

VIDEOSORVEGLIANZA E SICUREZZA

Per quanto tempo possono essere conservate le immagini registrate?

Approfondisci


DOMOTICA: In Europa il mercato della domotica è in espansione

DOMOTICA: In Europa il mercato della domotica è in espansione

A rivelarlo è una ricerca effettuata su un campione di 6.000 persone. Il 63% vorrebbe vivere in una struttura domotica.

Approfondisci


AFFRONTIAMO IL CAMBIAMENTO!

AFFRONTIAMO IL CAMBIAMENTO!

In questi ultimi anni, forse un po’ inconsapevolmente, affrontiamo giorno dopo giorno proprio questo tema sentito e significativo.

Approfondisci


FIERA SICUREZZA 2019

FIERA SICUREZZA 2019

L’evoluzione del settore è oggi caratterizzata da una produzione di tipo industriale e richiede risposte multidisciplinari che coinvolgono diversi ambiti tecnologici. Il punto di Paolo Polimeno.

Approfondisci


VIDEOSORVEGLIANZA E TELECAMERE SUL POSTO DI LAVORO NELLE PA, ARRIVA L’OK DEL MINISTRO DADONE

VIDEOSORVEGLIANZA E TELECAMERE SUL POSTO DI LAVORO NELLE PA, ARRIVA L’OK DEL MINISTRO DADONE

La decisione giunge dopo la sentenza della Corte Europea Dei Diritti Umani sul ricorso di 5 lavoratori spagnoli. No alle impronte digitali.

Approfondisci